BSSEC 2019 matteo marino

Il progetto LIFE-SAVE si è classificato al 3° posto al BSSEC 2019 a Nanchino

Matteo Marino, giunto in semifinale con il progetto LIFE-SAVE assieme ad altre 14 start-up provenienti da tutta Italia, si è classificato 3º candidandosi così alla finale di Pechino

 

Dal 24 al 26 Giugno si è svolta a Nanchino la seconda delle tre tappe del China Italy Best Startup Showcase & Entrepreneurship Competition 2018/2019, iniziativa nata dalla cooperazione tra il governo italiano e quello cinese per favorire lo sviluppo dell’interazione commerciale tra i due paesi.

In una delle zone a più elevato tasso di sviluppo del mondo, l’Ing. Matteo Marino ha rappresentato e promosso il progetto LIFE-SAVE all’interno di una competizione che ha coinvolto 90 start-up italiane, selezionate in occasione dell’edizione 2018 della Settimana Italia-Cina della Scienza, della Tecnologia e dell’Innovazione. Suddivise per settori strategici di appartenenza, le 90 startup sono state distribuite in tre gruppi rispettivamente centrati su Intelligent Equipment & Digital Economy, Sustainability & Green Innovation e, infine, Big Data & Comprehensive Health.

Dopo una selezione preliminare, che ha promosso solo 14 aziende tra le più interessanti, il progetto LIFE-SAVE ha ottenuto un importante 3° posto nella scelta finale della giuria, guadagnando così il diritto a partecipare alla finalissima in programma dal 28 al 31 ottobre a Pechino, dove le migliori startup selezionate nel corso delle tre tappe della BSSEC 2019 si contenderanno il primato assoluto in occasione della Settimana Cina-Italia dell’Innovazione, la piattaforma di cooperazione di innovazione e ricerca promossa dal Ministero italiano dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) e dal Ministero della Scienza e Tecnologia cinese (MOST).

Il risultato della BSSEC 2019 arriva nel confronto con un contesto molto competitivo come quello cinese, sempre attento a promuovere alti livelli di innovazione tecnologica che possano poi avere una valenza concorrenziale una volta immessi sui mercati: in questo senso, la soluzione per convertire un auto tradizione in un veicolo ibrido solare, proposta da LIFE-SAVE, è stata particolarmente apprezzata per la sua capacità di combinare una soluzione tecnicamente avanzata che abbia un’immediata appeal commerciale sia per potenziali investitori che per utenti finali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *